La Polizia Municipale insieme a “Sicurezza e Ambiente S.p.A.”

10.12.2009 12:33

Il D. Lgs. del 30.04.1992 n. 285 (codice della strada) all’art. 1 recita:”la sicurezza delle persone , nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato “.

 

Lo stesso Codice all’art. 14 impone agli enti proprietari delle strade la “ la manutenzione, gestione e pulizia delle strade” e all’art. 15 ai conducenti dei veicoli vieta di “gettare o depositare i rifiutio o materie di qualsiasi specie e imbrattare comunque la strada e le sue pertinenze”.

 

L’Amministrazione Comunale, per garantire gli adempimenti sopracitati, al fine di evitare ogni pericolo per il traffico, anche in via sostitutiva nei riguardi degli utenti della strada, che hanno l’obbligo di ripristinare i luoghi (art. 211 C.d.S.), nel caso che anche involontariamente, sia avvenuto un ingombro della carreggiata (art. 161 C.d.S.) per avaria del veicolo, una collisione, per caduta del carico o per qualsiasi altra causa, ha firmato, in persona del Dirigente della P.M. dott. Claudio Borzì, una convenzione con “Sicurezza & Ambiente S.p.A.”, che si è impegnata ad effettuare professionalmente, con la massima celerità (entro 30 minuti dalla comunicazione da parte del Comando di P.M.) e a costo zero per l’Amministrazione Comunale e per i cittadini, gli interventi di ripristino delle condizioni per la sicurezza stradale. L’assenza di costi è dovuta al fatto che dette spese, nel caso di sinistri, sono a carico delle Compagnie di assicurazione.

 

Come sappiamo, e lo dimostrano anche le indagini statistiche, a causa del non perfetto ripristino della sicurezza post-incidente, in quanto permangono sulla piattaforma stradale olio, carburante, pezzi di plastica, detriti vari, materiali oleoassorbenti non rimossi, etc…, si verificano con frequenza ulteriori incidenti. Con l’intervento di Sicurezza e Ambiente si intendono scongiurare innanzi tutto tali pericoli.

 

Nel caso di ingombro della carreggiata l’art. 161 del C.d.S. citato recita: “l’utente deve provvedere a segnalare il pericolo o l’intralcio agli utenti mediante il segnale di pericolo, nonché a informare l’ente proprietario della strada o un organo di Polizia”.

 

Inoltre, “Sicurezza & Ambiente S.p.A.” provvede alla tutela dell’ambiente, per effetto del recupero degli inquinanti sversati e dei detriti solidi non biodegradabili dispersi a seguito dell’incidente e della filiera di controllo dello smaltimento degli inquinanti recuperati.

 

A quanto detto si aggiunge che, per effetto della convenzione stipulata dall’Amministrazione Comunale con la “Sicurezza & Ambiente S.p.A.”, nel caso di danneggiamento delle infrastrutture stradali, a seguito di incidenti, la medesima società interverrà per il ripristino dello stato dei luoghi, sempre a costo zero per l’ente proprietario della strada e per il cittadino. Tutto ciò sarà a tutela della sicurezza del cittadino e dell’ambiente, con un ritorno di immagine per l’Ente proprietario e per gli Organi di Polizia che curano il bene pubblico.

 

In ultimo, l’Amministrazione Comunale ha stipulato una convenzione con la medesima Società per interventi di rimozione, trasporto, conferimento provvisorio a un Centro di raccolta e successiva demolizione, radiazione e cancellazione dal P.R.A. dei veicoli e/o rimorchi rinvenuti in evidente stato di abbandono su aree ad uso pubblico. 

 

 

Indietro

Cerca nel sito

© 2009-2014 POLIZIAMUNICIPALEAUGUSTASR--SITO A CURA DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI AUGUSTA Ispettore Principale Dott. Carrera Giovanni Marco